Andare in pensione a “Quota 100”: per gli agenti c’è un problema

fiarc_new_1

 

Stando alle attuali norme legislative, per un agente è praticamente impossibile usufruire della cosidetta “quota 100” per andare in pensione, a meno che rinunci alle indennità di fine rapporto (indennità di clientela ed indennità meritocratica). Questo è dovuto ad un’incongruenza tra la legge della “quota 100” e le disposizioni riguardanti le indennità.

La Fiarc ha sollevato il problema ed ha posto la questione alle autorità competenti per risolvere il problema; ovviamente tutte le altre associazioni di categoria degli Agenti e Rappresentanti di Commercio si sono unite alla Fiarc.

Potete leggere – cliccando qui – la NOTA ESPLICATIVA della questione, così come è stata inviata ai Ministeri ed anche – cliccando qui – la lettera di accompagnamento.