Bonus pubblicità 2017/2018 – determinazione

credito_dimposta_investimenti_pubblicitari

Come già comunicato in precedenti articoli, l’art. 57-bis, DL n. 50/2017 prevede uno specifico credito d’imposta connesso con le“campagne pubblicitarie” poste in essere da imprese / enti non commerciali / lavoratori autonomi inun determinato periodo, le cui disposizioni attuative sono contenute nel DPCM n. 90/2018.

Sono ammesse al beneficio le spese sostenute per l’acquisto di spazi pubblicitari / inserzioni commerciali effettuate tramite stampa periodica / quotidiana (nazionale o locale) anche “on line”ovvero emittenti televisive / radiofoniche locali (analogiche o digitali).

Per accedere al credito d’imposta è necessaria la sussistenza di un “investimento incrementale”, ossia che il valore complessivo dell’investimento effettuato sia superiore almeno dell’1% di quello sugli “stessi mezzi di informazione” dell’anno precedente.

Con riferimento ai soli investimenti pubblicitari sulla stampa (anche “on line”) l’agevolazione spetta anche per quelli effettuati nel periodo 24.6 – 31.12.2017, dopo aver verificato l’incremento almeno dell’1% rispetto al corrispondente periodo del 2016 (24.6 – 31.12.2016).

Con il Provvedimento 31.7.2018 il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria ha approvato il modello utilizzabile per beneficiare del credito d’imposta in esame da inviare all’Agenzia delle Entrate esclusivamente in via telematica.

BONUS PUBBLICITÀ 2018

Il 21.11.2018 il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria ha pubblicato sul proprio sito Internet http://presidenza.governo.it/die/ l’elenco dei beneficiari del “bonus pubblicità” 2018, con indicazione del relativo ammontare teoricamente fruibile. L’ammontare effettivo sarà determinato, con un apposito Provvedimento, successivamente all’invio della comunicazione degli investimenti effettuati nel 2018 in scadenza il 31.1.2019.

Lo stesso Dipartimento, con la News 26.11.2018, ha precisato che il predetto elenco si riferisce unicamente ai soggetti che hanno “prenotato” il bonus per il 2018.

BONUS PUBBLICITÀ 2017

Con riferimento al “bonus pubblicità” 2017 il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria nella citata News 26.11.2018 ha chiarito che i dati degli investimenti incrementali effettuati nel 2017“saranno comunicati al Dipartimento dall’Agenzia delle Entrate dopo il 31 gennaio 2019, insieme ai dati definitivi relativi agli investimenti incrementali realmente effettuati nell’anno 2018, che saranno acquisiti dall’Agenzia dal 1° al 31 gennaio 2019, con le conferme dell’importo«prenotato»”.

Di conseguenza, l’ammontare del bonus (effettivo) spettante per il 2017 sarà determinato dal Dipartimento con un apposito Provvedimento dopo il 31.1.2019, analogamente alla quantificazione del bonus 2018.

Si rammenta che il credito d’imposta in esame può essere utilizzato esclusivamente in compensazione tramite il mod. F24 successivamente all’emanazione del predetto.