Credito di imposta per le librerie. Attivo il portale per presentare la richiesta

bonuscultura

E’ on line il portale dedicato https://taxcredit.librari.beniculturali.it/ per il Credito d’imposta delle librerie, con le relative linee guida. Dal 25 di luglio per le librerie interessate è possibile materialmente registrarsi ed avviare la procedura per la richiesta del credito fiscale.

Cliccando sul link seguente è possibile scaricare le istruzioni su come procedere: Modulistica e guida

CREDITO D’IMPOSTA: COME SI PROCEDE?

Il portale sarò collegato al sistema di InfoCamere, per un controllo incrociato dei dati, e sarà necessario essere attrezzati per la firma digitale. Il sistema messo in opera dal Ministero è semplice e soprattutto molto intuitivo e si procede passo passo nella compilazione.

Ogni libreria potrà chiedere di far compilare la pratica al proprio consulente, oppure farlo in proprio. Per registrarsi e compilare tutti i moduli  ci sarà tempo fino al 30 settembre alle ore 12.00. Poi la Direzione Generale Biblioteche invierà tutte le richieste al Mise per la valutazione finale.

GLI IMPORTI E I TEMPI DEL CREDITO D’IMPOSTA

I fondi verranno elargiti fino ad esaurimento andando per ordine come indicato nel DM: la priorità verrà data alle librerie che il 30 settembre risultano sole nel proprio territorio, poi alle librerie che fatturano meno di 300.000 €, e via così per gli scaglioni successivi. Le librerie che rientrano nel sistema del franchising avranno una riduzione del 5% rispetto alle librerie indipendenti; le librerie (singoli punti vendita) che hanno nella compagine societaria un editore avranno una riduzione del 25%. Per tutte queste librerie il credito massimo sarà di 20.000 € (al lordo delle riduzioni sopraindicate).

Per le librerie di catena il credito massimo sarà di 10.000 € per punto vendita, ma con un tetto massimo globale.