Decreto Legge 125: proroga della dichiarazione dello stato di emergenza !

allegato 1 del Dpcm 11 Marzo

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 125 del 7 ottobre 2020 che entra in vigore da oggi 8 ottobre 2020,  nel quale:

–          E’ prorogato lo stato di emergenza al 31 gennaio 2021. Con lo stato di emergenza sarà possibile l’utilizzo dello  strumento dei DPCM per adottare misure straordinarie, che sono rimaste quelle previste dal D.L. n. 19 del 25/03/2020.

–          All’art.1 comma 2 del  DL 19/2020 viene aggiunta la lettera hh-bis) : obbligo di avere sempre con se’  la mascherina con la possibilità  di  prevederne l’obbligatorietà’ dell’utilizzo nei luoghi al  chiuso  diversi  dalle abitazioni private e in tutti i luoghi  all’aperto  a  eccezione  dei casi in cui, vi sia un’oggettiva situazione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Restano esclusi coloro che stanno svolgendo attività sportiva, bambini in età inferiore a sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Sono fatti salvi i protocolli e delle linee  guida  anti-contagio  previsti  per  le attività’ economiche, produttive, amministrative e  sociali,  nonché delle linee guida per la somministrazione di alimenti e bevande.

–          Il mancato rispetto è sanzionato con importi che vanno da € 400 ad € 1.000, analoghe multe per i gestori dei locali che non lo fanno rispettare , con ipotesi di chiusura dell’attività da 5 a 30 giorni.

–          Le regioni potranno adottare misure più restrittive  rispetto a quelle statali ma non ampliative.

–          Anche chi arriva dalla Gran Bretagna, Belgio, Olanda e Repubblica Ceca dovrà fare il tampone, restano ferme le regole precedenti per le altre nazioni europee ed extra UE.

–          Resta il divieto di assembramenti, i limiti alle partecipazioni ad eventi e feste private ( massimo 200 al chiuso e 1.000 all’aperto) Nelle discoteche non si balla e gli stadi restano chiusi.

–          Inoltre prevede una proroga per richiedere la cassa integrazione prevista dal decreto Agosto.