Finalmente dal 18 maggio ripartono le attività. In attesa dalla Regione del calendario definitivo delle riaperture

CORONAVIRUS CORONA VIRUS COVID19 COVID 19

FASE 2 DUE

 RIAPERTURA DEI NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO, RIORDINO, PULIZIE E SANIFICAZIONE CON DISINFETTANTI

NEGOZIO ATTIVITA COMMERCIALE NEGOZIANTE CON MASCHERINA PROTETTIVA NEGOZIANTI CON MASCHERINE PROTETTIVE PREPARATIVI IGIENIZZAZIONE BANCO DISINFETTANTE ALCOL ETILICO

Finalmente la vera fase 2 è arrivata. Dal 18 maggio, come sarà definito dal nuovo Dpcm del governo, spostamenti liberi all’interno della regione senza autocertificazione mentre dal 3 giugno si potrà anche uscire dai confini regionali e nazionale.

Per quanto riguarda le attività commerciali, sono state approvate le linee guida per le varie categorie (leggi qui) che definiscono i criteri per le riaperture. Ribadiamo comunque la necessità di sostegno economici urgente sia per quelle attività che riapriranno ma anche per coloro che avranno difficoltà nella ripartenza.

Un successo di Confesercenti che in queste settimane si è spesa duramente e senza sosta ai tavoli della Regione per far passere i protocolli che i nostri sindacati avevano redatto. Passa quindi il distanziamento di 1 metro per i tavoli dei ristoranti come previsto dal protocollo Fiepet. Passano le misure ridotte per gli stabilimenti balneari (1,5 metri per sdraio e lettini sotto ombrelloni o tende). Nessuna distanza obbligatoria tra i banchi dei mercati ambulanti, con i Comuni che concorderanno con gli operatori le modalità per il mantenimento del distanziamento.

Adesso la Regione Toscana dovrà recepire queste linee guida e con una propria ordinanza fissare le date per le riaperture. Appena la Regione pubblicherà la sua ordinanza la comunicheremo sui nostri canali social.