Green pass covid: adempimenti, modelli e cartelli da esporre

app3

Entrano in vigore da venerdì 6 agosto le nuove modalità di utilizzo del Green pass per l’accesso ai ristoranti al chiuso, agli eventi e alle altre attività indicate nel Decreto legge 105 che contiene: Proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre 2021, modalità di utilizzo dei Green pass Covid, nuovi criteri per la determinazione delle aree di rischio e relative limitazioni.

Dal 6 agosto 2021, le certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass) saranno vincolanti per l’esercizio di: Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso. Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive (che possono avvenire secondo nuove specifiche indicazioni). Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; Sagre e fiere, convegni e congressi; Centri termali, parchi tematici e di divertimento; Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione; Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; Concorsi pubblici.

Come si verificano i Green pass Covid?

Sono verificabili tramite la App Verifica C-19. Le modalità di verifica dei casi di esenzione (sempre tramite app) devono essere definite da un apposito Dpcm; prima della sua emissione la verifica andrà fatta sulla versione cartacea.

Come devono predisporsi gli esercenti tenuti alla verifica?

Devono utilizzare gli appositi documenti di designazione del verificatore che vi proponiamo sotto.

Modelli di designazione per esercizi tenuti alla verifica del green pass (adattabili alle eventuali esigenze specifiche):

Adempimenti titolari attività e sanzioni 

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività vincolate alla esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni.

Sanzioni in caso di violazione: da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Se ripetuta per tre volte in tre giorni diversi: possibile chiusura da 1 a 10 giorni.

Per visualizzare e scaricare i cartelli da esporre al pubblico:

Cartello verifica green pass (orizzontale) QUI potete scaricare il cartello verifica green pass

Cartello verifica green pass (verticale) Qui potete scaricare il cartello verifica Green pass in verticale

Cartello verifica green pass in italiano e inglese Qui potete scaricare il cartello in inglese e italiano

Cartello verifica green pass obbligatorio Qui potete scaricare il cartello per consumazione al tavolo