POR INTERNAZIONALIZZAZIONE Incentivi per le imprese turistiche

incentivi per PMI da parte della Regione Toscana

Fino al 7 agosto è possibile presentare richiesta di assegnazione degli incentivi alla internazionalizzazione delle imprese PMI, disposti con il bando POR 2017 -2020 pubblicato sul BURT  Regione Toscana del 7 Giugno 2017.

 

POR INTERNAZIONALIZZAZIONE: A CHI E’ RIVOLTO?

Il bando è rivolto alle imprese manifatturiere (sub. Azione a) ed a sostegno della promozione sui mercati esteri del sistema di offerta turistica toscana (sub azione b).

In particolare, i codici Ateco del settore turistico ammessi sono:

  • Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.9
  • Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79
  • Attività turistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

 

I progetti ammissibili sono quelli volti alla realizzazione di un progetto di internazionalizzazione, corredato dagli obiettivi che si intende raggiungere.

Le spese ammissibili sono quelle relative alla partecipazione a fiere e saloni internazionali, alla promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero, servizi promozionali, supporto specialistico all’internazionalizzazione, supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati, meglio specificato nell’allegato 4 (vademecum spese ammissibili), tenendo presente il Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane (allegato2).

 

Gli incentivi si concretizzano con un  contributo in conto capitale a fondo perduto, anche come voucher limitatamente alle spese sostenute con fornitori nazionali, concessi in relazione alla dimensione dell’impresa ed in base alle attività ammissibili (previste nel Catalogo):

 

C.1 Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale

Micro   50%   Piccole 50%    Medie 40%

 

C.2  Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero

Micro   50%    Piccole 50%    Medie 40%

 

C.3 servizi Promozionali

Micro  50%    Piccole  50%   Medie 40%

 

C.4 Supporto specialistico all’internazionalizzazione

Micro  50%     Piccole 40%    Medie 30%

 

C.5 Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità del presidio su nuovi mercati

Micro  50%     Piccole  40%    Medie 30%

 

POR INTERNAZIONALIZZAZIONE: COME PRESENTARE LE DOMANDE?

Le pratiche possono essere presentante in modalità on line dal sito di sviluppo toscana, da parte del legale rappresentante dell’impresa, fino  alle ore 17 del giorno 7 agosto 2017.

Per presentare le domande possono essere costituiti dei raggruppamenti di imprese  (RTI) Consorzi, Reti-soggetto o Reti-contratto.