Regione Toscana, contributi a fondo perduto il settore turistico

la-rivalutazione-istat

Contributi per agenzie di viaggio e tour operator, guide e accompagnatori turistici, guide alpine, trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente, altri trasporti terrestri di passeggeri nca.

Da giovedì  8 ottobre potranno essere presentate le domande relative al bando a sostegno alle imprese del sistema turistico danneggiate dalla crisi provocata dall’emergenza sanitaria. La dotazione finanziaria ammonta a 5 mln di euro (3 milioni destinati alle agenzie turistiche e guide, e 2 milioni per tassisti, Ncc, noleggio bus e altre attività di trasporto).

In  particolare, a questo tipo di bando possono partecipare i codici Ateco:

  • 79.1 – Attività delle agenzie di viaggio e tour operator
  • 79.90.20 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
  • 93.19.92 – Attività delle guide alpine
  • 49.32 – Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente
  • 49.39.09 – Altri trasporti terrestri di passeggeri nca

Il sostegno è sotto forma di contributo a fondo perduto e verrà corrisposto a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi nel periodo  1 maggio – 31 agosto 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi relativi allo stesso periodo del 2019.

L’agevolazione è calcolata sulla riduzione di fatturato e dei corrispettivi con le seguenti percentuali:

  • Micro imprese e professionisti: 20% con un contributo minimo di € 1.000 e massimo di € 3.000
  • Per le altre imprese 15% con un contributo minimo di € 2.000 e massimo di € 4.000

Il soggetto gestore è Sviluppo Toscana che accoglierà le domande, soltanto attraverso il proprio portale, a partire dalle ore 9 dell’8 ottobre fino alle ore 17 del secondo giorno successivo all’esaurimento delle risorse (Sviluppo Toscana, appena questo dovesse verificarsi, pubblicherà un avviso sul portale) o comunque fino  alle 23.59 del 15 novembre prossimo.

 QUI I DETTAGLI DEL BANDO

Le imprese che tengono i propri servizi contabili presso di noi verranno contattate direttamente dal proprio consulente fiscale.