Rinnovato il comitato imprenditoria femminile “Impresa donna”

impresa-donna

C’è anche una grossetana nel rinnovato Comitato imprenditoria femminile “Impresa donna” Confesercenti Toscana. Si tratta di Lucilla Dani, già presidente provinciale Federagit. La nuova presidente è invece Rita Berti, imprenditrice di Pescia e la nuova coordinatrice Valeria Alvisi, vice direttore Confesercenti di Arezzo.

Molti i temi affrontati della difficoltà di fare impresa per una donna, a partire da quelli relativi alla conciliazione dei tempi delle imprenditrici, che sono anche madri e mogli e ogni giorno si scontrano con una organizzazione pubblica e privata non adeguata alle proprie esigenze, dalla formulazione di misure specifiche sul credito, dalla necessità di articolare ancora meglio forme previdenziali e assicurative in grado di ridurre l’impatto della maternità, la copertura di infortuni e malattie anche per i collaboratori d’impresa, su cui è stata deciso un approfondimento anche con la Direzione nazionale di Confesercenti, per verificare i termini in vigore e magari sperimentare qualche forma nuova sul territorio regionale. Infine è stato immaginato di potenziare l’esperienza di questionari specifici da distribuire agli sportelli di accoglienza e all’affiancamento di una rete di ascolto per preparare provvedimenti concreti.

Erano presenti all’incontro anche la presidente nazionale Anna Maria Crispino e la coordinatrice Luisa Barrameda.