Stop alla plastica monouso: direttiva Sup

plastica monouso bicchieri

Sabato 3 luglio 2021 inizierà a produrre effetti la  direttiva UE 2019/904, definita anche Direttiva SUP (Single Use plastic) che vieta la commercializzazione dei prodotti di plastica monouso per i quali esistono alternative. A partire da questa data, questi prodotti potranno essere venduti solo fino ad esaurimento di eventuali scorte dei prodotti già acquistati.

DIRETTIVA SUP:  I PRODOTTI INTERESSATI

Questo l’elenco completo dei prodotti vietati:

• posate e piatti in plastica,
• cannucce,
• bastoncini di cotone,
• agitatori per bevande,
• aste a sostegno dei palloncini,
• contenitori per alimenti e per bevande in polistirene espanso,
• tazze per bevande in polistirene espanso,

Il divieto comprende  anche ai prodotti di plastica oxodegradabile (plastiche con aggiunta di additivi per accelerarne la frammentazione) ed contenitori per cibo da asporto in polistirene espanso.

DIRETTIVA SUP: POSSIBILI CORRETTIVI

E’ tutt’ora in corso un contenzioso fra l’Italia e la Commissione europea sulla Direttiva e sulle linee guida per la sua applicazione, approvate a fine maggio. Il contenzioso riguarda l’inclusione nell’elenco degli oggetti monouso  in plastica compostabile e gli imballaggi in carta plastificata, con un contenuto di polimero inferiore al 10%. Correttivi su questi aspetti potrebbero essere introdotti a breve.